audio play stop volume: 
News dalla radio

TRIESTE – Non è facile che dalle nostre parti ci sia la possibilità di assistere a serate come quella andata in scena sabato scorso al Miela ma, purtroppo, non siamo abituati a questo genere di eventi.
Per fortuna, però,  il Teatro Miela ha sempre delle belle cose in cartellone, soprattutto quest’anno in occasione del suo trentennale e, quindi, per poter festeggiare in modo adeguato la ricorrenza, l’organizzazione ha ben pensato, cosa che comunque fa ogni anno, di curare la scelta degli artisti da proporre in modo da soddisfare ogni genere di pubblico.
Ed ecco che, come prima serata (rientrante nella rassegna Miela Music-Live), arriva direttamente da Vienna Richard Dorfmeister, un’ artista che certamente non ha bisogno di presentazioni.
Dopo un doveroso e buon set triestino di riscaldamento a cura di Jazza/Electrosahcer durato circa un’ora, il professore è pronto a salire in cattedra per impartire una di quelle lezioni musicali a suon di bit che difficilmente si possono dimenticare. (altro…)

TRIESTE – Un professore della consolle è pronto a salire in cattedra per impartire una di quelle lezioni musicali a suon di bit che difficilmente si potranno dimenticare. Siete avvisati, non potete mancare, non ci sono scuse. Dalla capitale austriaca arriva uno dei musicisti più importanti del suo genere. Richard Dorfmeister sarà a Trieste  in occasione del Trieste Film Festival  , giunto alla sua trentunesima edizione, che quest’anno s’inaugura con una festa d’apertura che potrà vantare come ospite un innovatore delle sonorità elettroniche, uno che da vent’anni ha raggiunto un’invidiabile fama planetaria anche grazie ai remix di alcuni nomi noti della scena Rock Pop mondiale.
Già nel duo Kruder & Dorfmeister sin dagli anni ’90, l’artista si presenterà in solitaria sul palco del teatro Miela, per una serata in consolle ad eseguire un interessante set di “dancefloor oriented”, in equilibrio perfetto tra raffinate atmosfere elettroniche e musica “colta”.
La serata di Richard Dorfmeister (rientrante nella rassegna Miela Music-Live), oltre che divertire, far ballare e inaugurare il TSFF, è un avvenimento celebrativo per festeggiare il trentennale di attività del teatro Miela.
Il cartellone per questa occasione è bello pieno, e questo concerto è solamente la punta dell’iceberg degli eventi musicali previsti per i festeggiamenti. Programma completo sul sito del teatro www.miela.it.

Cristiano Pellizzaro per Radio City Trieste

 

UDINE – In questi ultimi anni abbiamo assistito ad un notevole aumento di apparizioni sulla scena da parte di tribute band e spettacoli celebrativi.
Non credo sia il caso di parlare di fenomeno, ma certamente questa proposta si è fatta spazio in modo sempre più evidente entrando nel giro degli eventi e riempiendo le piazze.
La storia delle tribute band, ad ogni modo, è roba vecchia, che comunque, poco più di dieci anni fa, ha iniziato a bollire in pentola, dopo altrettanti anni di esistenza.
Chiaramente questi spettacoli nascono per volontà e desiderio di appassionati che vogliono riproporli il più fedelmente possibile; spettacoli celebri che oramai potrebbero ritornare in vita solamente grazie alle cronache. Inutile stupirsi, quindi, se la risposta da parte del pubblico sia notevole.
Al contrario di tante altre band tributo, la storia dei The Musical Box inizia in Canada, a Montreal, un quarto di secolo fa, per riproporre uno dei più grossi miti del Progressive mondiale, quello dei britannici Genesis e la scelta del nome, come da tradizione, cade sul titolo di uno dei brani più famosi della band. (altro…)

TRIESTE – Puntuale, come ogni anno, arriva la Mostra Mercato del Disco, Cd e Dvd usato e da collezione, che si svolgerà domenica 24 novembre (con orario continuato dalle ore 10.00 alle 19.00), presso il Palazzetto dello Sport Giorgio Calza di Chiarbola a Trieste.
Esperti espositori locali provenienti da tutta la Regione, ma anche stranieri da svariati paesi europei, proporranno le loro vaste raccolte composte da titoli e artisti di ogni genere.
Dalla Classica al Rock, dal Progressive alla Disco Music, ogni palato musicale potrà trovare appagamento sbirciando tra pubblicazioni tradizionali, rarità e stampe per collezionisti.
Una buona opportunità anche per chi volesse partecipare alla manifestazione non perché alla ricerca di qualcosa ma per far valutare le proprie raccolte.
Giunta alla XVIII edizione, la mostra è organizzata dall’Associazione Culturale Musica Libera, co-organizzata con il Comune di Trieste, e curata come ogni anno da Maurizio Giugovaz.

www.musicalibera.it

Cristiano Pellizzaro per Radio City Trieste

UDINE – La magia della musica e il mito dei Genesis rivivranno per una notte al Teatro Nuovo Giovanni da Udine dove, per la prima volta in Regione, e grazie all’ottima organizzazione di Azalea, faranno tappa i The Musical Box, fedele tribute band del complesso britannico, unica formazione al mondo ad essere riconosciuta ufficialmente dalla stessa band di cui ripropongono il repertorio.
Continuamente in tourneè senza un attimo di sosta e con uno spettacolo sempre diverso, i The Musical Box, band canadese che prende il nome da uno dei brani più noti dei Genesis, si esibiranno in una selezione di brani del periodo compreso tra il 1970 e il 1977 per uno spettacolo dal titolo
A Genesis Extravaganza Volume 2. Canzoni celebri tratte da Foxtrot, A trick of the tail, Selling England by the pound e Nursery Crime  verranno suonate dai componenti della tribute band formatasi, ben un quarto di secolo fa, a Montreal.
Affermati a livello mondiale e di casa nel nostro paese, dove fanno tappa con più date ad ogni loro tour, i The Musical Box offrono uno spettacolo fedele sotto tutti gli aspetti, con sonorità, musiche, scenografie e costumi che per una notte porteranno il pubblico nel fantastico mondo dei Genesis offrendo la possibilità di rivivere l’emozione di uno spettacolo unico proprio come Peter Gabriel e soci avevano saputo creare.
L’appuntamento è fissato per mercoledì 20 novembre al prestigioso teatro del capoluogo friulano con inizio alle ore 21.00.

Cristiano Pellizzaro per Radio City Trieste

Twitter