audio play stop volume: 
News dalla radio
💥💥💥 NOVITA’ – NEWS – NOVITA’ – NEWS 💥💥💥
Accedendo allo store Google Play (o cliccando su questo link https://bit.ly/2A1q6hE )
è disponibile la nuovissima applicazione di RADIO CITY TRIESTE sviluppata da ROCKOPERA ed usabile su tutti i device Android come smartphone e tablet !!!
Un’altro modo per poter seguire, anche in mobilità, tutta la musica, le notizie e le voci della nostra emittente, ma non solo.
Infatti nella app sono presenti dei tasti funzionali che mettono in collegamento diretto l’ascoltatore con i vari social della radio, a partire dalla pagina e dal gruppo Facebook,
ai profili Twitter ed Instagram, per finire con il contatto WhatsApp dove si potrà interagire sia con messaggi vocali che di testo.
Un’applicazione che verrà ulteriormente migliorata ed implementata, rendendo Radio City Trieste sempre più ascoltata e seguita in tutto il mondo.

In chiusura della giornata annualmente dedicata a James Joyce, il Bloomsday, verso le ore 23.15 del 16 giugno, su Radio City Trieste andrà in onda la versione acustica della pièce teatrale “L’ospedale – Le mandrie del sole” tratte dall’ Ulisse dello scrittore, poeta e drammaturgo irlandese.
Il progetto è a cura de L’Armonia Associazione tra le Compagnie Teatrali Triestine, in collaborazione con l’Associazione Art&Zan e con il Gruppo Teatrale Amici di San Giovanni, con la regia teatrale di Giuliano Zannier, regia video e montaggio di Maurizio Bressan.
Con gli attori Lamberto Bonanno, Sara Dolce, Roberto Eramo, Fredy Lucchesi, Cristina Silizio, Roberto Vidach, Giuliano Zannier, Leonardo Zannier e Ruggero Zannier.
Nel suo Ulisse, ambientato a Dublino, James Joyce narra una giornata del protagonista Leopold Bloom, e Dublino ricorda quella giornata, il 16 giugno 1904, già dal 1950 in occasione del trentennale della pubblicazione del romanzo.
Trieste partecipa a questa festività laica da undici anni con una nutrita serie di manifestazioni organizzate dal Museo Joyce, sotto l’attenta e appassionata regia di Renzo Stefano Crivelli e Riccardo Cepach, che punta di anno in anno l’attenzione sui capitoli del romanzo.
Le “messe in piazza de L’Armonia”, invitata per la prima volta a parteciparvi nel 2013, sono state in questi anni un appuntamento fisso che neppure la pandemia è riuscita a fermare grazie alla passione e all’impegno dei suoi attori che, rigorosamente agli “arresti domiciliari”, hanno sostituito il palcoscenico e la piazza con un video, che verrà trasmesso alle ore 14.00 online su www.facebook.com/MuseoSvevoJoyce
Appuntamento quindi, per la versione radiofonica, su Radio City Trieste, ascoltabile via web sul sito www.radiocitytrieste.it oppure scaricando la nuova App per smartphone Android dal Google Play Store.

L’Armonia Teatro in collaborazione con Radio City Trieste presenta “AFARI DE CHEBE“, sceneggiato radiofonico in dialetto triestino di Carlo Metlica (in arte Carlo Fiorello), che verrà trasmesso sabato 13 e domenica 14 giugno, a partire dalle ore 22.00, ed ascoltabile su diverse piattaforme web (qui di seguito alcuni link e modalità)

Web: http://www.radiocitytrieste.it

Radio City Trieste (Android App): http://tiny.cc/2fj6pz
TuneIn Radio: http://bit.ly/2lyhHrX

TRIESTE – Sono passati già due anni da quando questa storica band francese ha nuovamente iniziato a girare in lungo e in largo dopo moltissimi anni di pausa.
E pensare che inizialmente avevano previsto solamente una cinquantina di date per celebrare i trent’anni del loro debutto discografico.
Invece dal palco del Teatro Miela di Trieste è andata in scena la centosettantaduesima replica per la band parigina dei Les Négresses Vertes che, al momento, non ha nessuna intenzione di fermarsi.
Mlah, parola che in lingua araba significa Tutto bene, era il titolo del loro primo disco (che ora viene celebrato), una pietra miliare, un caposaldo del Patchanka, genere che, sul finire degli anni Ottanta, ha iniziato a farsi strada anche grazie alla concomitanza del sound dei colleghi Mano Negra.
Stiamo parlando di un autentico crogiuolo di stili, influenze popolari e folkloristiche, riempito di sonorità anche grazie alle diversità culturali ed etniche dei componenti della band.
Vista l’eccezionalità dell’evento (sold out già diversi giorni prima), l’inizio della serata è stata anticipato da una breve presentazione dei festeggiamenti per i trent’anni del teatro, da parte dell’organizzazione.
Gli anni passano, i capelli bianchi e le rughe si son fatti strada sui volti di chi calca il palcoscenico e di molti dei presenti tra il pubblico, che un tempo hanno avuto la possibilità di vivere direttamente questo fenomeno in prima persona ma, nonostante tutto, la voglia di scatenarsi non è venuta meno da nessuna delle due parti. (altro…)

TRIESTE – Continuano, al Teatro Miela di Trieste, le celebrazioni per i primi trent’anni di gloriosa attività, e sabato 15 febbraio, per l’occasione, arrivano i Les Nègresses Vertes che porteranno in scena uno spettacolo che celebra l’uscita del loro storico album di debutto Mlah, pubblicato oramai nel lontano 1988.
Inizio previsto alle ore 21.30, quando la band parigina farà tremare la struttura con il suo ottimo Patchanka che li ha contraddistinti in tutto il mondo sin dal loro disco d’esordio con, tra gli altri, il famoso brano Zobi la mouche che tutti conosciamo, e Voilà l’ètè.
Un crogiuolo di musiche che ha dato il via ad un filone nuovo, all’epoca, (altri esponenti di questo stile sono stati i Mano Negra), e che ha descritto la multirazzialità della capitale francese sin dal titolo Mlah che in arabo significa Tutto bene.
Dopo lo scioglimento del 2001, i Les Nègresses Vertes si sono ricomposti due anni or sono per riproporre e celebrare questo loro primo lavoro che li aveva portati in giro per tutto il mondo.
E continuando a fare festa, più in forma che mai, passeranno anche nella nostra città con questo spettacolo che fa parte della rassegna Miela Music-Live, manifestazione ricca di eventi interessanti come non mai, proprio per celebrare il traguardo delle tre decadi del teatro triestino.
Programma completo sul sito del teatro www.miela.it.

Cristiano Pellizzaro per Radio City Trieste

Twitter