Archivi per categoria: EVENTI

Oscar 2017Nella notte tra domenica e lunedì si terrà l’89esima edizione della cerimonia degli Oscar, e noi di Blow Out – frequenze cinefile saremo negli studi di RADIO CITY TRIESTE – Web Radio a commentarla in diretta per voi!
Ci saranno anche numerosi ospiti, tanta buona musica e gustosissime sorprese che sveleremo nel corso della lunga maratona!
Vi raccomandiamo dunque di abbassare il volume del televisore di seguirci su www.radiocitytrieste.it: si parte alle ore 23.00 (…più o meno…) con il live commentary del red carpet!
La notte più stellata dell’anno passala con noi! 🙂
#oscarsoblowout

Il cont428o alla rovescia è iniziato, manca veramente poco al concerto evento di una delle voci che hanno lasciato la firma sul libro della storia della musica.
Lunedì 13 febbraio Art Garfunkel sarà a Trieste al Teatro Rossetti per la prima delle quattro date italiane che lo vedono impegnato nel Close Up Tour arrivato in Europa solo qualche giorno fa.
Famoso soprattutto per aver fatto coppia artisticamente con Paul Simon, durante la serata regalerà emozioni cantando brani tratti dal repertorio della sua carriera solista e interpretando alcuni dei suoi autori preferiti, senza escludere ovviamente celebri brani dello storico duo Simon & Garfunkel.
Si tratterà di un concerto come pochi, per il quale è stata scelta non a caso una location di tutto rispetto come il teatro Rossetti.
Una serata memorabile destinata a lasciare il segno e alle quale sarebbe davvero un peccato mancare.

Non Stop DancePronti a ballare al ritmo della City ???
Il programma che fa al caso vostro è NON STOP DANCE, nuova produzione di Radio City Trieste, in partenza dal 1 febbraio, ogni mercoledì dalle ore 16.
Due ore della migliore “Dance Music” degli anni d’oro, il modo migliore per ricreare le magiche atmosfere della dance anni 70 e 80; la musica che da allora fa ballare e divertire diverse generazioni. Alla console ed alla voce Marino DJ, che vi accompagnerà con la selezione dei brani e con aneddoti e curiosità legate a melodie e ritmi sempre attuali.
Solo su www.radiocitytrieste.it !!

logo2013 con R per video copia SU NEROUn’altro tassello viene ad aggiungersi alla già ampia scelta di generi musicali e tipologie di intrattenimento su Radio City Trieste!
Un nuovo collega si aggiunge ai già molti conduttori e voci della vostra web radio preferita.
Oggi dalle ore 1815 in poi lo potrete scoprire sintowebbizzandovi su www.radiocitytrieste.it !!

aperitivo-sotto-canestroOgni lunedì, dalle ore 20.00 “Aperitivo sotto canestro”, il nuovo appuntamento su Radio City Trieste, realizzato dalla redazione sportiva di Megabasket.
Un appuntamento con interviste, report, notizie e anticipazioni dal mondo della palla a spicchi e, principalmente, sulla squadra della nostra città.
Solo su www.radiocitytrieste.it

festa-rct-5-anni-03-tortaUna bellissima festa per celebrare i 5 anni di Radio City Trieste !!
Per riviverla nuovamente, ascolta le repliche della trasmissione andata in onda in diretta la sera del 6 gennaio, con le voci, la simpatia e la professionalità dei conduttori radiofonici della City!.
Oggi, sabato dalle ore 22
Domani, domenica, dalle ore 9 e dalle ore 22
sempre e solo su www.radiocitytrieste.it !!
Buon ascolto!!

header-fb-5-anni-rctEd eccoci arrivati alla data fatidica, e questa volta per festeggiare addirittura un lustro, 5 anni di trasmissioni radiofoniche via web di RADIO CITY TRIESTE 🙂 !!
Per celebrare con noi questo avvenimento, collegati e fai collegare i tuoi amici alla DIRETTA radiofonica su www.radiocitytrieste.it (o in altra maniera come specificato di seguito) dalle ore 20 fino a notte inoltrata, con i conduttori della City e le interazioni sui nostri social !!
BUON COMPLEANNO RADIO CITY TRIESTE !!!
 
And here we are at the fateful date, this time to celebrate even the five years period of Radio web broadcasting by RADIO CITY TRIESTE 🙂 !!
To celebrate with us this event, tune in to the LIVE RADIO SHOW and share the link www.radiocitytrieste.it to your friends (other links available specified down under) starting at 8 pm LT until late at night, listening our radio’s hosts and following our social medias !!
HAPPY BIRTHDAY RADIO CITY TRIESTE !!!
 
Web: www.radiocitytrieste.it
Media panel: http://www.radiocitytrieste.it/WP/livestream/
TuneIn Radio: http://tunein.com/radio/Radio-City-Trieste-s157545/
Smartphones & Tablets Android – Iphones & Ipads: TuneIn Radio (Free App)
Facebook page: https://www.facebook.com/RadiocityTS
Facebook group: https://www.facebook.com/groups/1534052966836233/
Twitter: @RadioCityTS
Skype: Radio City Trieste
WhatsApp (testo o vocale) – Sms : +39 334 747 8737

Tutto lo Staff di Radio City Trieste vi augura BUONE FESTE !!!icona-nalizia2-copia-500x300

solo-vinileOgni giovedì, dalle ore 9.00 “Solo Vinile”, il nuovo appuntamento su Radio City Trieste, ideato e condotto da Edoardo Milani.
Un programma che vuole sfidare le nuove tecnologie digitali tornando indietro ai tempi delle prime radio libere quando le trasmissioni si facevano in diretta, senza montaggio con solo due giradischi e un microfono.
Ogni puntata è tematica e offre l’ascolto rigorosamente in vinile di versioni estese, rarità, b sides di un’etichetta, un periodo storico un genere etc…
Un’ora di musica senza interruzioni, un percorso musicale che attinge a un archivio di oltre 15.000 titoli dal 1970 a oggi.
Solo su www.radiocitytrieste.it

A cura di Cristiano Pellizzaro    www.facebook.com/latanadeigechi
latanadeigechi.blogspot.com

Parola di Geco

In questo mese di festeggiamenti e regali, voglio farvene alcuni che spero vi piacciano.
Vi svelerò alcune tecniche adoperate per la registrazione dei suoni in ambito discografico ma utilizzate anche nel cinema e nell’effettistica sonora.
Iniziamo quindi parlando di ricerca e di perfezione, una continua evoluzione con lo scopo di poter coinvolgere l’ascoltatore il più possibile con suoni sempre più reali.
Questa avventura, che vede impegnati a tempo pieno il mondo del cinema e dei videogiochi, è iniziata tanti anni fa con la stereofonia per arrivare sino alle odierne tecniche 3D, che si basano sul sistema HRTF. Tale metodo tiene in considerazione il fatto che ogni ascoltatore localizza il suono in maniera personale basandosi anche sulla forma della testa e sulla configurazione e posizionamento del proprio orecchioA livello pratico per poter effettuare questo tipo di registrazioni chiamate Binaurali, si utilizzano degli appositi manichini con dei microfoni posizionati al posto dei timpani delle orecchie riuscendo ad ottenere degli ottimi risultati molto realistici.Se cercate qualcosa in rete e trovate dei file di ascolto non scordate di ascoltarli in cuffia.
Proseguendo su questo argomento molto impegnativo, andrebbe approfondita anche la conoscenza della tecnologia Holofonics di Hugo Zuccarelli, personaggio noto nell’ambito della ricerca sonora per la sua interessante tesi sull’evoluzione dell’orecchio umano.
Con questa tesi sono stati messi in discussione i metodi moderni per le registrazioni ad alta fedeltà, sostenendo che l’udito degli esseri umani si è sviluppato secondo le esigenze di sopravvivenza degli ominidi, in modo da poter percepire e localizzare un suono anche con un orecchio solamente. Sulla base di questo concetto Zuccarelli afferma che il nostro orecchio non è predisposto per l’ascolto della musica o dei discorsi tra persone e che quindi i suoni registrati e riprodotti ad alta fedeltà come quelli degli home video o dei videogiochi, non otterranno mai un certo realismo. www.acousticintegrity.com
A dimostrazione di quanto sostenuto, oltre a proseguire su questa sua strada “controcorrente”, Zuccarelli ha creato un complicato orecchio artificiale, in grado di riprodurre questo meccanismo, e ha dato vita al sistema di registrazione Holofonica, in seguito brevettato ma non del tutto svelata.
In molti ritengono che questo sistema holofonico abbia qualcosa di più rispetto agli altri sistemi di registrazione, anche se scientificamente non è stato dimostrato, ma intanto Zuccarelli e la sua teoria hanno varcato la soglia del mondo della cinematografia e della musica.
The Final Cut dei Pink Floyd è stato registrato con questo sistema. Non ci credete? Date un occhiata alle note di copertina.
Andiamo a visitare adesso www.toomuchfuture.de il sito dedicato alla cultura e movimento punk della DDR.
Davvero interessante e ben curato, lo apprezzerete anche se lo visiterete solamente per curiosità.
E per restare in tema di Punk: RAMONES MUSEUM BERLIN. Nella capitale tedesca, nel cuore della città dietro all’isola dei musei, un appassionato sfegatato del gruppo punk americano ha messo in mostra tutto ciò che ha raccolto in chissà quanto tempo.
Magliette, poster di concerti provenienti da diverse parti, cartoline, vinili, oggetti privati autografati, fotografie dell’album privato di famiglia di Johnny Ramone e addirittura una sua chitarra. In uno stanzino si proiettano ininterrottamente filmati della band.
Insomma, se passate dalle parti di Berlino, anche se non siete appassionati del punk o dello storico gruppo americano, andateci perché ne vale la pena (www.ramonesmuseum.com).
Ora ancora una sorpresa e non vi dirò nulla di più se non i titoli degli argomenti da cercare prima su Facebook e poi in rete, La Neo Wave Sono Io! e radioatlantide.it .
Un’idea ve la sarete già fatta con questi due indizi vero? Buon ascolto!
Dilapidare i propri denari alla ricerca di preziosi vinili d’epoca, è il nome di un gruppo formatosi ovviamente su Facebook e chiaramente dedicato ai vinilomani.
Consigli, discussioni, note sull’utilizzo dei giradischi (per i meno esperti), e informazioni condivise tra gli utenti a riguardo di storici lavori.
Attenzione però perché come recita lo slogan, questo gruppo è solo per veri sniffatori di vinile.
Chiusura dedicata al Sassofono questo mese e lo facciamo sia parlando di un grande sassofonista che dello strumento stesso.
John Zorn. Musicista, compositore, esploratore. Un interessante libro scritto da Maurizio Principato ed edito da Auditorium, racconta l’artista newyorkese sotto diversi punti di vista.Essenziale per conoscere e capire un grande artista dall’immensa discografia.
E poi Sax appeal, il sassofono nel jazz di Paolo Corradori (edizioni Effequ). Il posto di tutto rispetto che questo strumento si è guadagnato nel jazz, il salotto dove potersi accomodare e ritagliarsi uno spazio vasto per entrare nella leggenda.